Eventi,News,Press 15/07/2016

ELEKTRA E UMAMI AREA, INSIEME PER LA CULTURA DEL CAFFE’ DI QUALITA’

Godina INDIE
Il Sapere è quel luogo dove convergono i frutti del pensiero e dell’applicazione di quel pensiero. Il Sapere in Elektra è una disciplina e uno stile di lavoro. Più di tutto il Sapere è una forma di rispetto per i suoi clienti. L’azienda della famiglia Fregnan impiega tutte le sue energie per raccogliere intuizioni, studiare soluzioni e arricchire i suoi prodotti.  Non segue le mode, monitora però i bisogni che si nascondono dietro le tendenze e per fare questo collabora con operatori culturali preparati e innovativi. Ecco perché Elektra ha scelto di essere protagonista dei prossimi eventi formativi e culturali realizzati da Umami Area, l’associazione fiorentina presieduta da Andrej Godina. La collaborazione abbraccia un programma che conta numerose iniziative, rivolte da un lato agli operatori del settore e dall’altro al pubblico di appassionati. I primi avranno l’opportunità di migliorare la propria professionalità e i secondi di approcciare con modalità divulgative il tema della qualità di prodotto.La partnership Elektra-Umami prevede anche la coproduzione di eventi durante l’edizione 2016 di “Io bevo caffè di qualità”, che si terrà in ottobre a Trieste, in contemporanea all’appuntamento biennale con la TriestEspresso Expo. Tutti appuntamenti gratuiti e aperti al pubblico, incentrati sulla condivisione del Sapere e sul particolarissimo piacere della convivialità che è proprio dell’espresso italiano. Elektra, che dal 1947 produce macchine per caffè espresso, ha individuato nei formatori del teamUmami delle figure competenti e in grado di intrattenere con l’azienda un fertile confronto. “La nostra azienda è impegnata nella cultura di prodotto da quasi 70 anni e in quella ricerca dell’eccellenza che è tipica del made in Italy.” racconta Federico Fregnan, direttore generale di Elektra – Nel corso del nostro processo di ricerca e sviluppo abbiamo riconosciuto in Andrej Godina e nell’associazione Umami Area un interlocutore autorevole con i quali, certamente, faremo della strada insieme”. Il dialogo e lo scambio di conoscenze ha coinvolto da subito il lancio del nuovo e rivoluzionario prodotto Elektra, la “INDIE”, recentemente presentata allo Scae World of Coffee di Dublino, uno degli appuntamenti di riferimento europeo per il mondo dei caffè speciality, dei cultori del chicco e dei baristi di talento. Presto la macchina di nuova generazione entrerà a far parte delle attrezzature in uso nella scuola di Umami Area. Con l’obiettivo comune della eccellenza, infatti, i due partner si affiancheranno nella formazione di tecnici e baristi, sia nelle aule di Firenze sia alla Barista Academy di Elektra, inaugurata sei mesi fa nelle sede di Dosson di Casier. Il primo “Umami Barista Camp”, evento formativo sui moduli del Coffee Diploma System della Scae, si terrà presso l’accademia veneta dal 26 al 28 settembre «Fin dalla sua nascita alla fine del 2014, Umami Area ha fatto della diffusione della cultura del caffè e dell’educazione i suoi principali campi di attività», spiega Andrej Godina, presidente dell’associazione. «La collaborazione con Elektra – continua – fa parte della volontà di dimostrare, non solo all’Italia ma anche all’estero, che il know how sul caffè espresso è 100% made in Italy e che, soltanto facendo rete la filiera del caffè “italiano” potrà riaffermarsi e la tazzina di caffè espresso, quella di alto livello qualitativo, potrà essere riconosciuta universalmente». Nell’agenda dei prossimi mesi, l’annunciata edizione speciale di “Io bevo caffè di qualità” che dal 19 al 22 ottobre animerà la storica caffetteria Antico Caffè San Marco a Trieste. Qui, nella denominata “capitale del caffè”, gli appuntamenti dedicati agli amanti dell’espresso tra approfondimenti e degustazioni, avranno come protagonisti tanti professionisti della filiera, a partire dai trainer di Umami Area e dal partner Elektra.